becco d'oro

Che la mia è una passione gli amici lo capiscono quando gli racconto del mio vicentino: quel pezzetto di territorio alto nel Veneto fatto di colline che sfiorano le montagne, in cui la coltivazione dell’olivo, (tra quelle più a nord al mondo) è marginale, ma antica, relegata alle esposizioni più soleggiate e protette dai venti freddi, dove le produzioni sono scarse, ma da cui otteniamo un olio raro e meraviglioso dal gusto armonico, con note di carciofo, mandorla ed erbe invernali di campo, di colore verde con riflessi d’oro: l’extravergine vicentino.

Andrea Farneda